Omaggio dal #caiculturalazio a Dante che in molti passaggi fa riferimenti importanti sulla montagna…

…Ed ecco venire verso di noi su una barca (per nave), un vecchio (Caronte, traghettatore delle anime dei dannati sul fiume Acheronte. E’ un personaggio della mitologia pagana già presente nell’Eneide di Virgilio dove veniva rappresentato come un vecchio lacero e torvo) con la barba bianca per l’età (bianco per antico pelo – ipallage), che ci gridò: “Guai a voi, anime dannate! ref. gruppo cultura Umberto Bernabei …

Ogni canto è uno sguardo nuovo su di un luogo diverso, famoso o segreto, del Centro del Nord, del Sud delle Isole. Uno sguardo sorpreso, commosso dai segni ineluttabili dello scorrere del tempo sugli uomini e sulle cose…. e con Dante un omaggio anche ai nostri ragazzi studenti in questi momenti particolari della vita e la capacità di reagire nei prossimi mesi con grandi opportunità.